Tonino Facchin, uno di noi.

Sabato 1° ottobre è venuto a mancare L’Alpino Tonino Facchin, classe 1945, del Gruppo di Castions di Zoppola.
Chiamato a partecipare alla Scuola Sottufficiali della Cecchignola a Roma e successivamente assegnato al Genio Alpini di Udine, si è congedato con il grado di sergente. Terminato il servizio militare si è iscritto al Gruppo Alpini di Fiume Veneto.
Poi il lavoro svolto, in qualità di portalettere, fra Castions e Orcenico Superiore, il gioco del Calcio praticato per diversi anni nella Società sportiva Doria di Castions e l’incontro con la morosa e poi moglie Gianna, sempre nello stesso paese, lo hanno portato ad iscriversi per pura amicizia, al Gruppo di Castions dove tutt’ora faceva parte del Direttivo.
Lunedì 3 ottobre, nella chiesa di Cusano di Zoppola, sua parrocchia di residenza, si sono svolti i funerali. La chiesa era talmente gremita che molti si sono affrettati a cercare un buon posto all’esterno.
Durante la S.Messa, nell’omelia, il Parroco ha messo in evidenza i valori di amicizia, di disponibilità verso gli altri dimostrati da Tonino durante la sua vita. Poi, conclusa la parte più significativa della S.Messa, le figlie gemelle Vania e Simona hanno letto una lettera, da loro scritta al papà, in cui evidenziavano quelle sue qualità sulle quali loro hanno sempre potuto contare prima come figlie e poi come mamme: la costante presenza, la bontà e la generosità. Poi sono state lette la “Preghiera dell’Alpino” e la “Preghiera del Volontario”, infine è intervenuto anche il Sindaco di Zoppola, Masotti, il quale ha evidenziato la grande disponibilità di Tonino nell’attività di volontariato e come in questo momento ci sia grande necessità di persone come lui che si dedichino agli altri in difficoltà. Al termine delle esequie, prima che la bara uscisse dalla chiesa, il Coro parrocchiale, che aveva accompagnato la liturgia, ha intonato il canto “Signore delle Cime”.
Una volta formatosi il corteo ci si è potuti rendere conto di quante fossero le persone che hanno voluto accompagnare Tonino nel suo ultimo viaggio. Dopo una decina di gagliardetti si potevano contare una sessantina di Alpini che precedevano la bara e una fila lunghissima di persone che la seguivano.
In cimitero, l’amico ed ex collega Gianni, mentre la bara scendeva lentamente nella fossa, ha suonato con la sua fedele tromba “Il silenzio” come ultimo e struggente saluto a Tonino.
Noi Alpini abbiamo concluso poi la giornata con un brindisi in onore all’amico “andato avanti” così come è abitudine dei nostri Gruppi. Prima del “rompete le righe” la moglie e le figlie di Tonino sono venute personalmente a salutarci con un abbraccio, un gesto molto sentito e apprezzato.

Per il Gruppo, Giorgio Rosin

Agosto 2011, UNA SAGRA BELLA ”POTENTE” !

Che dire? Anche quest’anno ce l’abbiamo fatta, abbiamo superato le difficoltà e perplessità, e abbiamo messo insieme un qualcosa che ci può rendere soddisfatti di noi stessi.

In un anno in cui la crisi economica è dilagante, anche noi ne abbiamo fatto parte e abbiamo optato alla politica del risparmio e del non spreco. Abbiamo cercato di far capire a tutti che siamo un’ Associazione no-profit, ma è anche vero che tutti i soldi che “guadagniamo” vanno reinvestiti per rendere ogni giorno migliore la nostra sagra, per noi e per tutti. Tanti hanno compreso e ci hanno aiutato, per questo non possiamo che ringraziare tutte le persone che anche senza far parte del Consiglio ci hanno supportato per raggiungere il nostro scopo, che è stato superato brillantemente.

Un Consiglio quest’anno rinnovato e che si è fortificato, con l’ età media dei 24 anni e per la prima volta guidato da una donna che fin dal giorno successivo alla sua elezione ha cercato di creare e di amalgamare un gruppo al punto che nei giorni antecedenti i “Festeggiamenti al Parco Burgos” che si sono svolti dal 18 al 28 agosto, alcuni consiglieri hanno modificato la propria residenza spostandola al parco anche nelle ore notturne. E’ stato un modo per stare insieme, per riflettere e per “sognare” una sagra migliore e da un primo bilancio di pensieri e opinioni, possiamo dire che il sogno si è avverato.

Certo, anche il tempo ci ha dato una mano, 9 giorni di sole e caldo, ma gran parte del merito è data a tutte le persone che hanno lavorato e ci hanno creduto. Per questo un particolare ringraziamento va a Elisa, la nostra “Pres” per averci spronato a dare sempre il meglio, a Riccardo,Andrea,Massimiliano e Andrea Pitton per i consigli da veterani, al Don per la costante disponibilità e a tutti i responsabili di struttura per essersi presi la responsabilità di coordinare cucina (Davide, Fabio, Lorenzo), cassa (Alida e Francesca), chioschi (Omar), frasca (Arianna e Mauro), birreria (Alessandro e Sara), sbecoteca (Luca),lotteria (Giorgia) e fiorentina (Alberto e Rudy).

Alida Sartor

Ass. La Piazza

Inaugurazione ampliamento Coop. Consumo di Castions

Il giorno Sabato 12 nel prossimo mese di Novembre, inauguriamo dopo quattro mesi di lavori l’ampliamento della superficie di vendita di 60 m^2. Contemporaneamente si provvede all’ammodernamento di tutte le apparecchiature frigorifere e del banco di servizio del prodotto fresco.

per Coop Consumo

Marino Giro

Newsletter e previsioni meteo di Castions

Finalmente ci siamo arrivati, anche noi abbiamo le previsioni meteo dedicate. Nella colonna di destra se scorrete la pagina potete notare il riquadro dedicato alle previsioni meteo del nostro comune. Sicuramente ci sarà qualche nostro compaesano più efficace nel capire come volgerà il tempo nei prossimi giorni, ma in mancanza delle sue segnalazioni intanto ci accontentiamo.

Inoltre è attiva la “newsletter” dove potrete seguirci con regolarità e ricevere sulla propria e-mail gli aggiornamenti di questo sito.
Per farlo è sufficiente inserire la propria e-mail cliccando il tasto “SUBSCRIBE”; per non essere più iscritto basta cliccare il tasto a lato “UNSUBSCRIBE”: