IL CONFOLON DALI FONTANIVIS

Castions in festa per il primo evento del nuovo anno.
Anche quest’anno un gruppo di amici di diversa età ha mantenuto viva la tradizione del CONFOLON (termine utilizzato a Castions per indicare il Falò). Tradizione che prosegue fin degli anni 40-50 in via Fontanive a Castions di Zoppola presso le Famiglie Pellegrini.
Il CONFOLON è stato realizzato alla maniera tradizionale con un palo al centro con sopra la Befana, con un mucchio di rovi, derivati dall’attività di potatura delle vigne o degli alberi, e rivestito con dei MANULINS, fasci di piante di mais legate fra loro. Tutto lavoro realizzato nei giorni prima dal gruppo di amici.
Così, la sera del 5 Gennaio, il piazzale delle famiglie Pellegrini si è acceso di tradizione con il fuoco del falò epifanico.
Dal tardo pomeriggio è iniziato il movimento festaiolo: botti rumorosi, “pinza della Zia” per i golosi e vin brulè per i freddolosi (e a dir il vero lo eravamo quasi tutti)!
Alle ore 20:00 il “confolon da li Fontanivis” è stato acceso con la benedizione del nostro gentilissimo parroco, Don Ugo; l’accensione rimane sempre un momento affascinante.
Dopo la “minifesticciola”, davanti al fuoco imponente del falò e la magia dei fuochi d’artificio, qualcuno si è rintanato nell’accogliente e calda sala della “Trattoria dai Bruno Muzzo” per una cena in compagnia e per l’estrazione dei numeri vincenti della lotteria dell’evento!
Ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno partecipato per la creazione della “montagna secca “ da bruciare e soprattutto tutti coloro che nonostante il
freddo sono venuti a salutare l’anno appena finito per accogliere in modo gioioso quello nuovo nel segno della nostra tradizione !

Arianna Pellegrini.

Intervista a Giorgio Papais

Aggiunto un nuovo contributo al Baule dei ricordi, su segnalazione di Fabio Ius, in un video ha recuperato una intervista storica a Giorgio Papais, che potete trovare qui. Invitiamo quanti hanno foto storiche o materiali da segnalare a seguire l’esempio di Fabio.

info@acastions.it


 

Nuovo articolo nel baule dei ricordi

Il Baule dei ricordi si arricchisce di una pregevole memoria di un’avventura che ci racconta e regala Francesco Pagura, erano gli anni ’70 e anche andare a vedere una partita di balon poteva diventare una vera impresa! Assolutamente da leggere.

Balon: la trasferta
di Francesco Pagura


 

Disponibile il nuovo calendario Le Sorgive 2012

Aggiunta una nuova sezione nel sito: Il baule dei ricordi

A.Castions apre una nuova sezione Il baule dei ricordi dove vengono raccolti i ricordi e le storie del passato (che chiunque può inviare e proporre per la pubblicazione). Iniziamo con un racconto di Massimiliano Zamuner su ARF (Antenna Radio Friuli) radio Castionese da cui poi scopriremo è nata TPN. Buona lettura!


 

Diamo i numeri!

Con una certa soddisfazione possiamo affermare che A.Castions cresce nell’interesse di quanti ci seguono, raccontare del resto quello che succede nella nostra comunità è senza dubbio un piacere che va condiviso. Sono molti gli argomenti e gli eventi quotidiani che meriterebbero di essere raccontati o inseriti in questo che vuol anche essere un luogo di memoria, e quindi rinnoviamo l’invito a quanti avendo qualche cosa da raccontare magari stanno aspettando l’occasione giusta, contattateci pure per noi sarà una gioia.

Di seguito commentiamo l’immagine con l’andamento delle visite che ci sono state al sito www.acastions.it nel 2011, siamo arrivati a circa 5000 visite con una percentuale molto elevata di visitatori che ci seguono con costanza pari al 51%. Un risultato molto positivo che ci ha piacevolmente sorpresi e ci stimola a continuare in questa direzione. A presto e buon 2012!

Per A.Castions
Domenico Corazza