Falò in Casa di Riposo 2014

ASSOCIAZIONE LA PIAZZA : LO SPIRITO AGGREGATIVO VINCE OGNI CRISI

Ciao Castions!
Vi chiederete: “cosa c’è da dire / scrivere a gennaio a riguardo della sagra e dell’associazione?”, la risposta è semplice: SIAMO PRONTI AD ORGANIZZARE LA 21ESIMA EDIZIONE DEI FESTEGGIAMENTI AL PARCO BURGOS che si terrà sempre a fine agosto come di consuetudine!

Con i tempi che corrono e le sagre che si sgretolano siamo lieti di dirvi che, anche per quest’anno il gruppo non molla, il gruppo è unito, e il gruppo ci tiene molto a farvi conoscere le persone che si prenderanno gli incarichi fondamentali per portare avanti un’ organizzazione come la nostra:
PRESIDENTE: Fabio Marchi
VICE-PRESIDENTE: Mauro Borean , Alberto Cassin
REVISORE DEI CONTI: Alida Sartor
SEGRETARIA: Francesca Borean.

Insieme a loro, ci sarà il solito solido Consiglio dell’Associazione formato da un gruppo di giovani e veterani a cui quest’anno si sono aggiunti altri giovincelli compaesani! La “famiglia si mantiene in vita” e noi ne siamo davvero orgogliosi e felici perché in una società in cui si stanno perdendo tutte le belle tradizioni, noi rimaniamo uniti cercando di dimostrare quanto più possibile ciò che per noi significa fare sagra!

Ricordate: se voleste darci consigli, noi abbiamo buoni orecchi per ascoltare, se voleste darci qualsiasi tipo di sostegno, noi lo accogliamo con piacere!
Ass. La Piazza

IL CONFALON DA LI FONTANIVIS 2014 (DOIMILECUTUARDIS)

Signori e Signore, nonostante il tempo non abbia giocato a nostro favore, il falò epifanico, con soli 6 giorni di ritardo, ha bruciato! Purtroppo la tradizionale giornata per bruciare la BEFANA è stata piovosa come non mai e il tutto è slittato a sabato 11 gennaio! La serata è stata deliziata da una bellissima e sentita benedizione di Don Ugo che ha dato il via alla festicciola! Il Confalon acceso ha sempre un certo fascino a mio parere, sarà per il calore, per i colori caldi che van dal rosso al giallo tenue che si esaltano nel buio della notte, o sarà per i vari detti sul fumo: “Se il fun al va a marina, ciapa il sac e va a farina, se il fun al va in montagna, sarà un an di cucagna“… ma dove andava sto fumo? Perché a me pare andasse dritto! E se va dritto? Sarà un anno stabile? Rimango con un grande punto interrogativo per quest’ anno! L’ unica certezza su questo falò è che il fuoco ha bruciato ben bene tutto e simbolicamente quindi ha bruciato le sfortune del 2013 ormai andato! In ogni caso “ Il curtif dai Pellegrini” si è illuminato di festa e magia… musica, botti, qualche fuoco d’artificio, vin brulè per tutti, pinza della nonna e non solo, e formaggio fresco fatto al momento da dei gentili caseari… Io non lo so, ma qualcuno giura di aver visto perfino la Befana!

Pellegrini Arianna

Uno scritto d’amore, amore ti scrivo – Premiazione