A.P.S. Le Sorgive gara di pesca di fine anno

Domenica 06 novembre 2011 si e svolta l’ultima gara sociale delle Sorgive .

L’ora di partenza prevista da Castions alle ore 08:00, il tempo di andare a prendere il mio amico Gigi dopo aver caricato il materiale necessario per la gara e il dopo la gara, scusate ovviamente io sono riky. La prima tappa è d’obbligo, un buon caffè! In paese o il primo bar aperto lungo il tragitto, dopo si può riprendere con più entusiasmo il viaggio. Appena arriviamo ci rendiamo conto di essere i primi, con il gestore che sta raccogliendo le foglie attorno al lago mangilli, facciamo i soliti saluti e due battute su come va la vita, ci risponde: tutto bene.

In quel momento arrivano Toni e il suo amico Rino, come scendono la prima cosa che fanno è scaricare “la piastra”, oggetto molto “importante” per la gara .

Da lontano si vedono arrivare dei pescatori che sono mattinieri come noi, c’è chi ha già fretta ancor prima di scambiarci il buongiorno.

Nel frattempo picchettiamo il perimetro dil lago contando bene 7 passi da ogni picchetto caso mai qualcuno reclami, nel frattempo sono tutti arrivati ed incominciamo con il saluto del presidente che ricorda le regole e di aiutarsi l’un l’altro nel caso ci sia bisogno, vengono distibuiti i sacchetti col rispettivo numero di picchetto del primo e secondo tempo. Appena siamo tutti posizionati ecco il fischio d’inizio, c’è a chi “abbocca” subito e chi usa la tecnica del galleggiante e aspetta che il pesce faccia tutto.

Già al termine del primo tempo, quasi tutti i concorrenti hanno già pescato le loro prede, quelli che rimangono aspettano la partenza del secondo tempo e provano la sponda opposta, mentre gli altri fanno la foto della preda più bella. Nel frattempo hanno acceso la piastra e mentre Walter pesa il pescato si crea la colonna vicino alla piastra per gustare un meritato panino (anche piu di uno) e un buon rosso o acqua e fanta per i più giovani .
Ecco fischio di fine gara gli ultimi si affrettano a pesare ed a assaporare il meritato panino, siamo pronti per le premiazioni dai piccini detti (Pierini) ai più grandi, ci salutiamo con l’augurio di ritrovarsi alla prossima.

Adesso ci resta solo da sbaraccare e salutarci andando a bere un buon caffè .

Riccardo Bragato

Speak Your Mind

Tell us what you're thinking...
and oh, if you want a pic to show with your comment, go get a gravatar!

You must be logged in to post a comment.