Parrocchia S.Andrea

Denominazione: Parrocchia S. Andrea Apostolo – Castions
Codice fiscale:
Forania: Valvasone
Unità Pastorale: Zoppola
Parroco: Don Ugo Gaspardo, dal 10 ottobre 2010

Contatti
Tel / Fax: 0434 97241
Indirizzo E-Mail: parrocchiacastions2011@gmail.com

Risorse e gruppi organizzati:

  • Consiglio Pastorale Parrocchiale (coadiutori del Parroco per le iniziative pastorali) suddiviso in 5 Commissioni che si avvalgono anche di altri soggetti:
    • Commissione catechesi (catechismo bambini e ragazzi, campi estivi …, catechesi adulti).
    • Commissione litur­gia (celebrazioni domenicali e momenti forti).
    • Commissione famiglia / gruppo coppie sposi (pastorale della famiglia / testimonianza identità di sposi cristiani).
    • Commissione carità (iniziative per malati, anziani, famiglie in difficoltà economiche).
    • Commissione giovani (promozione iniziative per i giovani.
  • Consiglio Pastorale per gli Affari Economici (amministrazione economica e gestione strutture parrocchiali)

Esistono inoltre, i gruppi:

Gruppo A.C.” (Azione Cattolica Adulti, Giovani e Ragazzi)

Lettori della Parola” (durante la S.Messa)

Ministri straordinari della Comunione” (distribuzione Comunione)

Gruppo Chierichetti” (servizio liturgico)

Musici” (strumentisti per i canti durante le celebrazioni)

Corale S.Andrea” (servizio canto nelle festività più importanti, vedi link specifico)

Donne del Tempio” (pulizia delle chiese)

Uomini del Tempio” (preparazione e assistenza alle celebrazioni)

Uomini del verde” (manutenzione del territorio)

Uomini dell’arte” (piccola manutenzione arredo, legno ecc.)

Redazione bollettino” (raccolta articoli e impostazione)

Postini” (distribuzione bollettino e avvisi)

– Altri collaboratori singoli –

Gli obiettivi da raggiungere sono:

Crescere come comunità viva fondando la fede sulla Parola di Dio e aumentando le occasioni e gli interventi per migliorare la vita di comunione con le persone, con un riguardo speciale alle categorie più “a rischio”: giovani, famiglie, categorie più deboli.

Orari SS Messe Festive:

sabato ore 18.30 Chiesa di Santo Stefano in Cevraia

domenica ore 8.30 Pieve Parrocchiale S.Andrea a Castions.

domenica ore 11.15 Pieve Parrocchiale S.Andrea a Castions.


Breve storia

Tratta dal sito della Diocesi Concordia-Pordenone e dalla segnaletica turistica a cura del Comune di Zoppola.

La Pieve. Documentata per la prima volta nel 1186, nella bolla di Papa Urbano III dove si confermavano al Vescovo di Concordia le giurisdizioni civili ed ecclesiastiche, la pieve di Castions doveva aver visto la luce senz’altro già da alcuni secoli.

La chiesa. Intitolata a S. Andrea Apostolo, fu ricostruita sul luogo della preesistente tra il 1521 e il 1525 dall’impresario Bartolomeo De Sacchis fratello del celebre pittore Giovanni Antonio detto il Pordenone. L’attuale edificio è frutto di una profonda ristrutturazione con relativo ingrandimento attuata dall’impresario-architetto Domenico Aprilis tra il 1755 e il 1776. Gli affreschi che decorano la parete di fondo del presbiterio (restaurati nel 1995) documentano l’altezza e la larghezza originaria del coro. Si tratta di un ciclo a fresco eseguito da Pietro Goritio agli inizi del 1500 raffigurante la Crocifissione e diverse scene relative alle storie dei Ss. Pietro, Andrea, Giacomo e Giovanni.

All’interno si conservano cinque altari, quello maggiore con tabernacolo policromo opera del veneziano Giuseppe Caribolo (1736-1760) e due statue effigianti i SS. Giacomo ed Andrea, affini ai modi di Bartolomeo Modolo. Nel primo altare di destra la Madonna col Bambino tra San Sebastiano e San Rocco di Pomponio Amalteo databile al 1569. Nel primo altare a sinistra si trova una tela di Antonio Carneo (1637-1692); vi sono raffigurati la S.S. Trinità, San Giovanni Battista, San Bartolomeo e Sant’Antonio da Padova col Bambino. Nel secondo altare a sinistra, la Discesa dello Spirito Santo di Pomponio Amalteo datata al 1532; quest’ultima tela è stata ridotta nelle dimensioni, forse per adattarla ad una nuova cornice, perché le figure laterali sono tagliate. Nel secondo altare di destra, la statua della Madonna del Rosario intagliata nel 1919 da Vincenzo Cadorin di Venezia. Altri due quadri sono presenti nella chiesa; un’ Ultima Cena nel presbiterio attribuita ad Agostino Ridotti pittore veneto attivo tra Sei e Settecento, e San Domenico che scaccia il demonio attribuito a Giuseppe Buzzi (sec. XVIII) sopra la bussola d’entrata. L’affresco sul soffitto della navata, che presenta il Martirio di Sant’Andrea realizzato da Tiburzio Donadon, risale agli inizi del XX secolo.

Nelle due lapidi poste a sinistra entrando, si ricorda il battesimo di due personaggi illustri di Castions, i fratelli Costantini: il Cardinale Celso (1876-1958) e l’Arcivescovo Giovanni (1880-1956), qui nati e battezzati.

Comments are closed.