Festeggiamenti al Parco Burgos 2013 | Programma

Siete pronti a festeggiare i 20 anni di sagra al Parco Burgos a Castions?
Da giovedì Giovedì 22 Agosto a Domenica 1 Settembre ci sarà festa quasi tutte le sere, di seguito
il ricco programma proposto dall’Ass. “La Piazza” per l’edizione 2013.

Per maggiori info: http://www.lapiazzacastions.org/

Escursione in VAL ROSANDRA (Trieste) – Gruppo Amici della Montagna

Ecco il programma dettagliato dell’escursione.

Sabato 2 Giugno 2012
7:30 – Partenza in auto da Castions (Piazza M.Toscano) per Palmanova (ingresso in autostrada), Trieste-Lisert, superstrada, uscita a Bagnoli. Km 105. Parcheggio auto.
8:45 – Inizio escursione su strada fino a Bagnoli Superiore, poi per sentiero 1, 25 e 13 passando per il Cippo Comici e la chiesa di S.Maria in Siaris. (facoltativo).
11:00 – Arrivo all’abitato di Bottazzo, pranzo al sacco.
14:30 – Ritorno alle macchine transitando per il tracciato della vecchia ferrovia e la Vedetta di Moccò
17:00 – Rientro a Castions.

L’escursione si svolge su sentiero privo di difficoltà (ad eccezione della deviazione per il cippo Comici e alla Chiesa di S.Maria in Siaris, dove il sentiero si fa più ripido ed articolato). Dislivello complessivo circa 400 m.; tempo di marcia 3.30; lunghezza del percorso circa 8 km.
Per informazioni e adesioni: Renato Bertoia tel. 0434 899394 / Renato Nonis tel. 0434 574314
Rammentiamo l’importanza di un abbigliamento adatto alla montagna e un comportamento corretto nel rispetto dell’ambiente.

per A.Castions
Renato Nonis

 

 
Amici della montagna Castions – Val Rosandra 2012

Festa di Pentecoste 2012

Carissimi amici,
come ben sapete, domenica 27 maggio 2012, nella nostra parrocchia si celebra la Festa di Pentecoste,
La manifestazione, oltre che dare risalto alla parte religiosa della festa (a Castions è una ricorrenza dalle radici antichissime, del tutto particolare e originale rispetto alle altre parrocchie della diocesi), ha lo scopo di far conoscere e valorizzare il canto corale nella sua espressività, promuovendo concerti corali e incontrando altre formazioni canore.
Pertanto, in questo contesto, segnalo il programma per domenica 27 maggio:

– ore 10,00 Messa Cantata

– ore 18,00 Concerto di Pentecoste

Di seguito Vi allego i file con la “locandina” e il “pieghevole” con il programma del concerto.

Ciao e grazie.
Romano

Corale Sant_Andrea – Locandina Pentecoste 2012

Corale Sant_Andrea – Rassegna Del 27-05-2012a

Escursione alla Cima Vallon Scuro – Gruppo Amici Della Montagna

Domenica 20 maggio 2012 escursione alla Cima Vallon Scuro m. 1286 (Prealpi Bellunesi)
ecco il programma:
Ore 7:00 – Partenza in auto da Castions (Piazza M.-Toscano) per Vittorio Veneto, Cison di Valmarino, Peraz m.499. Parcheggio auto. Km 68.

ore 8:45 – Inizio escursione

ore 12:00 – Arrivo alla Cima Vallon Scuro m.1286, passando per il Bivacco dei Loff m.1100.

ore 16:30 – Ritorno alle macchine. Breve visita al Bosco delle Penne Mozze presso il Piazzale degli Alpini.

ore 19:30 – Rientro a Castions

L’escursione si svolge su sentiero segnato e tracce di sentiero (su qualche tratto è necessario prestare attenzione). Dislivello da superare: 787 m.; tempo di marcia in salita 3 ore circa, complessivamente 5.30.

Per informazioni e adesioni: Renato Bertoia tel. 0434 899394 / Renato Nonis tel. 0434 574314

Rammentiamo l’importanza di un abbigliamento adatto alla montagna e un comportamento corretto nel rispetto dell’ambiente.
La commissione organizzativa pur adottando ogni precauzione per tutelare l’incolumità dei partecipanti, non potrà assumersi alcun tipo di responsabilità per eventuali infortuni che dovessero verificarsi durante lo svolgimento della escursione proposta. I partecipanti con il solo fatto di iscriversi alla gita, esonerano gli organizzatori ed il Capogita da tali responsabilità. In caso di maltempo alla partenza, la gita sarà sospesa.

per A.Castions
Renato Nonis

Cima Di Vallon Scuro 2012

FESTA DEGLI ALBERI – Ass. Castellana

Festa degli Alberi

Escursione a San VINCENZO in CANAL di CUNA – Gruppo Amici della Montagna

Ecco il programma dettagliato della prima escursione.

Mercoledì 25 aprile 2012
7:30 – Partenza in auto da Castions (Piazza M.-Toscano) per Meduno, Tramonti di Mezzo; km 50.
8:30 – Arrivo a Piè di Spineit m.431, parcheggio auto, inizio escursione.
11:00 – Arrivo a Forchia Zuviel m.890 e San Vincenzo (prato di Val) m.580.
Pranzo al sacco.
15:00 – Ritorno alle macchine.
17:00 – Rientro a Castions.

  • L’escursione si svolge su pista forestale, quindi per sentiero segnato e tracce di sentiero senza particolari difficoltà. Dislivello da superare all’andata: 460 m. circa in salita e 300 in discesa; tempo di marcia: 2 ore.
  • Per informazioni e adesioni: Renato Bertoia tel. 0434 899394 / Renato Nonis tel. 0434 574314
  • Rammentiamo l’importanza di un abbigliamento adatto alla montagna e un comportamento corretto nel rispetto dell’ambiente.
per A.Castions
Renato Nonis

Amici della Montagna Castions – escursione San Vincenzo 2012

Gruppo Amici della Montagna – Programma Escursioni 2012

Salve,

vi segnalo il programma delle escursioni del Gruppo Amici della Montagna.

per A.Castions
Renato Nonis

Amici della Montagna Castions – Programma 2012

Arte IN Mercato – Evento Finale

Salve, vi segnalo l’evento di chiusura della mostra Arte IN Mercato che si
terrà domenica in casa Costantini.
L’evento è promosso dall’associazione amici della galleria civica d’arte Celso
e Giovani Costantini.
In allegato la presentazione dell’iniziativa.
Mandi!

per A.Castions
Lindo Pagura

Evento Finale – Arte IN Mercato

RICORDO DI MARCELLO PELLEGRINI

Il 21 gennaio 2012 è mancato all’affetto dei suoi cari e della numerosa famiglia degli Alpini di Castions, il socio Marcello Pellegrini.
Nato a Castions il 21 luglio 1932, primo dei fratelli Giovanni, Felice e Bruna, ha incominciato subito fin da adolescente a lavorare nella falegnameria fondata dal padre Vittorio, seguito a ruota proprio dai nominati fratelli.
Nel 1953 viene arruolato nell’8° Alpini, Btg. Tolmezzo e quindi sarà partecipe di tutti gli allarmi e le vicissitudini che impegneranno l’Esercito italiano nella controversia per riunire Trieste all’Italia.
Alla fine tutto andrà per il meglio, Trieste sarà italiana senza colpo ferire e addirittura il suo scaglione potrà godere di un congedo anticipato.
Alla morte del padre avvenuta nel 1966, assume il comando della fabbrica, che nel frattempo si era allargata e diventerà famosa nella zona per la costruzione di serramenti.
Durante questo importante periodo della sua vita, anno 1956, si è sposato con Franca Pagura dalla quale ha avuto quattro figli; tre maschi: Omero, Walter e Ilario, punti di forza del nuovo assetto manifatturiero ed Edes, dottoressa in medicina.
Alla guida della fabbrica non era solo: ogni decisione importante veniva presa assieme ai fratelli e, spesso alla sera, finito il lavoro giornaliero li si poteva trovare a discutere e decidere sul lavoro previsto per i giorni successivi.
Marcello si è fatto apprezzare per il suo alto senso dell’amicizia, per la sua socievolezza e generosità.
Ciò lo ha portato a sostener le più importanti iniziative che sono sorte all’interno del tessuto sociale castionese: socio delle Cooperative agricole per 50 anni, socio sostenitore della Società Sportiva Doria, membro del Coro Alpini e del Consiglio del Gruppo Alpini per diversi anni.
Come scritto sopra, la sua socievolezza e generosità, aiutate da un fisico possente gli hanno permesso di dare una mano importante nell’allestire feste e sagre. In particolare chi scrive, lo ricorda arrivare “alla baita” (edificio della trebbia) con un carretto carico di assi destinate alla preparazione del banco mescita. Nel giro di un paio d’ore tutto era pronto a puntino, e allora si poteva stappare la prima bottiglia di vino della sagra.
Con questo bel ricordo, lo vogliamo salutare e con lui tutti i suoi cari: moglie, figli, fratelli, nipoti, ai quali siamo felici di essere legati da quel grande senso dell’amicizia che ci ha tramandato il caro Marcello.

Per il Gruppo Alpini – Giorgio Rosin

20120410-230800.jpg

Arte IN Mercato

“Arte IN Mercato” potrebbe essere confusa con una semplice idea dell’Associazione “Amici della Galleria Civica d’Arte Celso e Giovanni Costantini” per raggranellare qualche spicciolo in favore dell’Arte in tempo di crisi. Parrebbe così, visto il nome della manifestazione e la cartolina promozionale che ripropone la filigrana delle banconote da 5, 10 e 50 euro. Si tratta in realtà di una grande iniziativa culturale a tutto tondo che va valorizzata appieno per i suoi contenuti.
Cominciamo col dire che la Galleria Civica d’Arte Celso e Giovanni Costantini di Castions di Zoppola si trova nella ristrutturata casa natale di due fratelli, il primo Cardinale ed il secondo Arcivescovo che hanno legato il loro nome, oltre alla brillante carriera ecclesiastica, alla grande sensibilità dimostrata nella valorizzazione dell’arte.
Fondatori della rivista Arte Cristiana che a quasi cent’ anni dal primo numero ancora si pubblica, furono rispettivamente conservatore della basilica di Aquileia negli anni della prima guerra mondiale e successivamente legato pontificio in Cina e segretario di Propaganda Fide il Cardinale Celso, mentre l’arcivescovo Giovanni, tra i molti incarichi prestigiosi che ottenne, fu richiamato a Roma durante i difficili anni della seconda guerra mondiale come conservatore dei beni artistici della chiesa.
In una sezione della casa natale verrà allestita una mostra permanente a loro dedicata dove si conserveranno, tra l’altro, 15 gessi, opere originali del giovane Celso, promettente artista che abbandono successivamente questa attività per dedicarsi appieno alla carriera ecclesiastica.
Gli altri spazi espositivi verranno destinati ad ospitare la Galleria di arte moderna e contemporanea cui l’associazione “Amici della Galleria” darà il suo sostanziale sostegno.
Si tratta di un gruppo di artisti tutti strettamente legati al territorio di Zoppola, tra cui spiccano nomi di Luciano Bellet, Enzo Borean, Sergio Colautti, Stefano Ius, Alessandro Lazzer, Silvano Menegon, Roberto Muzzo, Angelo Toppazzini.
A loro il compito di avviare le attività nella galleria con una mostra mercato organizzata a scopo benefico, il cui ricavato verrà interamente utilizzato per la promozione di attività culturali in Casa Costantini.
Nella gara di solidarietà sono stati coinvolti numerosissimi artisti del territorio che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa. Impossibile citarli tutti, basti però ricordare che negli spazi espositivi, saranno raccolte oltre cento opere, accanto ad una collezione di preziose stampe dei più noti artisti di livello mondiale.
A tenere a battesimo l’iniziativa sarà Sabato 31 marzo alle 18.00 il critico e gallerista Franco Savadori cui toccherà il compito di illustrare i contenuti della mostra che rimarrà aperta per tutto il mese di aprile con apertura il sabato e la domenica dalle 15.00 alle 19.00.
Ancora in programmazione sono una serie di eventi collaterali dedicati in particolare alla musica e alla poesia destinati a richiamare l’attenzione del pubblico su uno spazio espositivo nuovo ed ancora praticamente sconosciuto al grande pubblico.

Per A.Castions Lindo Pagura.

Arte in Mercato

Pagina successiva »